Juli 24

Il più grande giocatore di scacchi di tutti i tempi Bitcoin

Il giocatore di scacchi più famoso del mondo, Garry Kasparov, sostiene BTC come mezzo per combattere le violazioni dei diritti umani.

Garry Kasparov, il maestro di scacchi russo che

Garry Kasparov, il maestro di scacchi russo che si è confrontato con il supercomputer IBM „Deep Blue“, dice che le tecnologie di crittografia e blockchain Bitcoin Evolution sono la soluzione alla domanda di privacy nei mercati finanziari.

In un’intervista del 23 luglio con il collaboratore di Forbes, Roger Huang, Kasparov ha detto di aver visto molti aspetti positivi delle tecnologie di crittografia. Secondo lui, danno agli individui un maggiore controllo sul loro denaro, che di solito è regolato „dallo stato, dalle società o da parti esterne“.

„La cosa buona del Bitcoin è che si conosce esattamente il numero – il numero magico di 21 milioni“, ha detto il maestro di scacchi, riferendosi al numero massimo di gettoni Bitcoin (BTC) che saranno mai estratti. „Ma quando si guarda dall’altra parte, la Fed per esempio, non si sa mai quanti trilioni di dollari appariranno sul mercato domani che danneggeranno i propri risparmi“.

Kasparov è presidente della Human Rights Foundation, una fondazione che usa la tecnologia e le innovazioni digitali per proteggere coloro le cui libertà sono minacciate. Secondo lui, la tecnologia a catena di blocco e le crittocittà come Bitcoin sono „scelte naturali“ per la protezione contro le violazioni della privacy e dei diritti umani.

„Penso che la costante crescita di popolarità del Bitcoin e di altre crittocurrenze e della tecnologia a catena di blocco come concetto sia inevitabile, perché è una risposta allo spostamento del potere dagli individui agli stati o ad altre istituzioni che possono agire sulla nostra privacy senza il nostro consenso“.

Scacchi e blockchain

Il Cointelegraph ha riferito a giugno che una partita a scacchi tra il gran maestro Sergey Karjakin e il fondatore dell’Algorand Silivio Micali è stata registrata sulla blockchain.

Come Kasparov, anche Kajakin ha espresso interesse per le crittocorse e la tecnologia sottostante. Secondo Micali, Algorand, una prova della piattaforma a catena di blocco di palo, può essere utilizzata per una maggiore adozione degli scacchi.




Veröffentlicht24. Juli 2020 von admin in Kategorie "Bitcoin